Arte, a Chivasso nasce "Prisma"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/05/2017 alle ore 07:50.
Stella Sottile e Alessandra Sgura
Stella Sottile e Alessandra Sgura

Già membri della storica Associazione “Pittori di via Platis”, un numeroso e attivo gruppo di soci si compatta in maniera autonoma ed indipendente attorno a nuove figure di riferimento, cambia nome e cambia vita. Si volta definitivamente pagina e si guarda con fiducia all’avvenire.

Innanzitutto cambia la denominazione, d’ora in poi si chiamerà “Prisma – Laboratorio artistico”, un nome che esprime meglio il carattere dell’ Associazione, vista non solo come luogo di ritrovo per gli appassionati di pittura, ma soprattutto come laboratorio creativo e didattico, aperto a tutti, ad ogni forma di espressione grafica ed artistica, ricettivo verso gli stimoli provenienti dal mondo e pronto a sperimentare, mettersi in gioco, collaborare con le Istituzioni, gli enti Locali e le altre Associazioni.

Il nome scelto fa riferimento al prisma come simbolo rappresentativo, perché proprio attraverso questo pezzo di vetro trasparente è possibile studiare la luce ed osservare i colori che la compongono, nel logo il prisma prende le forme di una matita, un pezzo di grafite che lascia un segno. Luce, colore e disegno sono gli elementi fondamentali dell’arte grafica, attraverso il cui delicato equilibrio è possibile esprimere emozioni e concetti sottoforma di immagini.

Il desiderio di rilanciare una tradizione decennale di trasmissione della pratica pittorica, sulla scia dei maestri della pittura chivassese, ha spinto i membri dell’Associazione ad ampliare l’offerta formativa, organizzando corsi di disegno per bambini e ragazzi, che si svolgono tutti i giorni in orario pomeridiano, ma anche corsi serali per adulti interessati ad apprendere o approfondire le tecniche del disegno, della pittura ad olio ed ad acquerello.

L’Associazione “Prisma” è presieduta da Stella Sottile, affiancata dal Vicepresidente Alberto Bassani e dalla segretaria Alessandra Sgura. Altre figure di riferimento sono i collaboratori che si occupano dei corsi: Cesira Basso, Robin Lezameta, Norvin Makaya, Siliva Pattaro, Giacomo Rizzo, Lubna Berrak. L’Associazione ha ultimamente avviato un proficuo ed interessante rapporto di collaborazione con il Liceo Artistico Martinetti di Caluso, ospitando allievi (Giulia Chelin, Giulia Turano, Paola Benech, Noemi Baro e Sofia Leuci) che svolgono la loro attività di tirocinio.

Oltre ai corsi di disegno, frequentati da un centinaio di allievi, l’associazione contribuisce attivamente alla vita della città, uscendo allo scoperto in occasione di alcune manifestazioni, organizzando mostre personali e collettive, proponendo attività aperte al pubblico e collaborando con altre Associazioni artistiche, sportive e culturali.  

 

Territori

Cronaca

Sport

Sanità