"Libri per tutti": Archimede favorisce la lettura per bambini con disabilità

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/05/2017 alle ore 09:35.
"Libri per tutti": Archimede favorisce la lettura per bambini con disabilità 2
"Libri per tutti": Archimede favorisce la lettura per bambini con disabilità 2

Nasce il progetto “Libri per tutti”, promosso da Fondazione Paideia con la creazione di una rete di biblioteche in Piemonte, insieme ad ASL Città di Torino e ASL CN1, per favorire l’accesso alla lettura da parte di bambini con disabilità e con bisogni comunicativi complessi attraverso la condivisione di libri illustrati con il testo tradotto nei simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA).
 
Al progetto hanno aderito il Servizio Biblioteche della Città di Torino (Biblioteche Civiche Torinesi), la Biblioteca Civica Multimediale “Archimede” di Settimo Torinese e la Biblioteca Civica “Nicolò e Paola Francone” di Chieri del Sistema Bibliotecario dell'Area Metropolitana Torinese e le Biblioteche Civiche di Cavallermaggiore, Fossano, Saluzzo e Savigliano del Sistema Bibliotecario di Fossano, oltre al Servizio di Neuropsichiatria Infantile di ASL Città di Torino e ASL CN1.  “Libri per tutti” ha inoltre ricevuto il contributo della Regione Piemonte e il patrocinio di ISAAC Italy, Società Internazionale per la Comunicazione Aumentativa e Alternativa.
 
La Comunicazione Aumentativa e Alternativa è un sistema flessibile su misura che compensa disabilità o bisogni comunicativi complessi. I libri modificati con i simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa sono infatti indicati non solo per lo sviluppo delle competenze comunicative di bambini e ragazzi con disabilità, ma anche per persone straniere al primo approccio con la lingua locale e in generale per soggetti con fragilità di comunicazione.
 
Nel mese di maggio il progetto “Libri per tutti” inaugura la presenza dello scaffale dei libri modificati in simboli della Comunicazione Aumentativa e Alternativa all’interno delle biblioteche della rete piemontese con ad oggi 44 titoli di libri per bambini. I testi saranno disponibili al prestito gratuito presso le biblioteche aderenti al progetto e saranno inoltre visionabili nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino 2017 presso lo stand “Nati per leggere”.

Territori

Cultura

Sport

Sanità